back to all posts

Tornano i furti di pneumatici

Published in a-ruota-libera by redazione, 09/03/2015 0

Da Molfetta a Bergamo, passando per Roma e Napoli, tornano i ladri di pneumatici, sembra incredibile ma è tutto vero.

Ti svegli la mattina, vai a prendere l’auto e la ritrovi sui ceppi, o direttamente appoggiata a terra, con tanto di rischio che qualche parte meccanica si rompa.

Sarà la crisi, sarà la sicurezza di non essere beccati che ora mai hanno tutti i delinquenti in Italia, ma il fenomeno che credevamo solo un retaggio del passato torna alla grande.

A Roma è allarme per i furti degli pneumatici invernali delle automobili. Molti automobilisti hanno cambiato i propri pneumatici estivi in favore di nuove gomme invernali attirando l’attenzione dei ladri che negli ultimi giorni hanno fatto razzia colpendo numerose automobili parcheggiate in strada. I diversi gruppi criminali solitamente rompono uno dei finestrini dell’auto, aprendo dall’interno il bagagliaio per prendere il crick per sollevare l’auto.

Come difendersi? Nelle officine specializzate e su internet sono in vendita dei kit di «bulloni antifurto». Il prezzo per acquistarne quattro parte dai 20 euro. Si tratta di bulloni con la testa di forma particolare che combacia solo con chiavi speciali, quindi possono essere svitati solo da chi è in possesso della chiave appropriata.

«I bulloni antifurto sono un buon deterrente – spiega un gommista – ma certamente non risolvono al 100% il problema del furto. I ladri, infatti, potrebbero essere in possesso di “chiavi codificate” per rimuovere i bulloni facilmente oppure spezzarli con un po’ di forza».

Partecipa alla discussione

OPPURE
{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!