back to all posts

Blizzak LM005: i nuovi pneumatici invernali di Bridgestone

Published in a-ruota-libera, bridgestone by Matteo Lecca, (edited on 08/04/2019 ) 0

Il nuovo Bridgestone Blizzak LM005 rientra nella categoria di pneumatici premium, ovvero quelle coperture di gamma alta destinate a vetture sportive. Nei test che hanno visto come protagonista la gomma invernale della casa giapponese è emerso subito il buon lavoro compiuto da Bridgestone, visto che i Blizzak LM005 si sono contraddistinti per l’ottima aderenza su strada innevata e ghiacciata sia in fase di frenata che in accelerazione, aspetto talvolta sottovalutato dagli automobilisti ma essenziale soprattutto in condizioni di scarsa aderenza sull’asfalto, come accade appunto in presenza di ghiaccio o neve. Nel confronto con altri pneumatici invernali soltanto i Continental hanno ottenuto punteggi migliori, a sottolineare la bontà del prodotto di Bridgestone visto che l’azienda tedesca è ormai da anni punto di riferimento per le gomme da inverno.

In una condizione specifica il Blizzak LM005 è risultato in assoluto il migliore, ovvero l’aderenza su strada bagnata, sulla quale l’azienda giapponese si è concentrata con particolare attenzione proprio perché rappresenta la situazione che un automobilista incontra più di frequente durante la stagione invernale. Nell’etichetta europea è riportata la lettera A – il massimo punteggio previsto – per quanto concerne l’aderenza sul bagnato per tutte le misure di questo modello, e ciò rappresenta un primato. Nei test comparativi la gomma invernale di Bridgestone è stata in grado di rallentare da 80 a 20 chilometri orari un veicolo in uno spazio di 27,2 metri, oltre due metri prima in confronto al pneumatico più vicino (che ha impiegato invece 29,5 metri). Al di là degli spazi di frenata, sono stati ottimi i riscontri anche per ciò che riguarda la tenuta di strada su asfalto bagnato, a dimostrazione del fatto che la copertura si comporta bene in tutte le situazioni quando è presente acqua sulla superficie stradale.

Una gomma invernale equilibrata

Nel giudizio complessivo la si può definire una gomma invernale equilibrata, poiché anche sul nevischio, sul ghiaccio e sulla neve compatta le sue performance sono ottimali e garantiscono la sicurezza indispensabile a chi si trova al volante. Sempre efficace la trazione su qualsiasi tipo di superficie, grazie alla particolare costruzione del battistrada che presenta un mix di lamelle 2D e 3D, in modo da avere risposte adeguate in ogni condizione di aderenza. Le lamelle 3D, nel dettaglio, lavorano in fase di frenata al fine di incrementare la rigidità della gomma aumentando di conseguenza anche la stabilità. La mescola denominata Nano Pro-Tech Bridgestone è ovviamente arricchita in silice – composto necessario per i pneumatici invernali – Bridgestone ha però ottimizzato il processo di produzione con l’obiettivo di uniformare la distribuzione di questo composto chimico sull’intera superficie del battistrada, per garantire un grip omogeneo.

La dimensione delle scanalature è stata aumentata per favorire il drenaggio di un quantitativo d’acqua superiore ma non solo, questa soluzione è stata studiata anche per incrementare il grip sulla neve, poiché gli intagli sono in grado di “catturarne” una quantità maggiore permettendo così alla gomma di “aggrapparsi” meglio alla superficie di contatto e trovare una migliore aderenza. La ricerca di grip ha riguardato anche le spalle dei pneumatici, su cui è stato aumentato il numero degli intagli a forma di zig-zag. I nuovi Bridgestone Blizzak LM005 saranno lanciati sul mercato a partire dall’estate 2019, per cui potranno essere acquistati dagli automobilisti in vista del prossimo inverno; le misure andranno da 14 pollici di diametro fino a 22 e alcuni modelli saranno dotati della tecnologia Run Flat, che consente di continuare a guidare per un massimo di 80 chilometri in caso di foratura.

Partecipa alla discussione

OPPURE
{{newComment.error.msg}}

Commenti

Non ci sono ancora commenti, puoi essere il primo ed esprimere il tuo parere!